Scritto da

Esempio di fair play all’Atletico Lucca

Non categorizzato

In un periodo in cui anche nel calcio giovanile si susseguono avvenimenti di violenza e razzismo, fa notizia l’episodio di fair play della squadra Giovanissimi 2004 dell’Atletico Lucca Domenica 13 gennaio, infatti, al campo “Henderson”, al termine dell’incontro con il Lido di Camaiore, la Società di casa, ha offerto agli avversari il cosiddetto “terzo tempo”.
E’ questo un appuntamento che, da qualche anno l’Atletico Lucca mette in calendario la prima partita interna al rientro dalla sosta natalizia, allestendo un piccolo rinfresco con la collaborazione delle
famiglie degli atleti.
Il messaggio lanciato dai rossoneri attraverso questo passaggio simbolico è senz’altro molto forte:
LO SPORT UNISCE: agonisticamente “Avversari” sul campo, ma “Alleati”fuori dalle competizioni.